Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Montichiari

Ragazzo con 50 kg di cannabis: "E' quella legale!", ma la polizia lo arresta

Nei guai un 33enne di Montichiari: è ai domiciliari in attesa che gli accertamenti facciano luce sul principio attivo presente nei ben 50 chilogrammi sequestrati dalla polizia.

Foto d'archivio

Nuovo blitz delle forze dell'ordine in una cascina di Montichiari che ospita un allevamento di cani. Questa volta la ragione dell'incursione non è legata alla verifica delle condizioni degli animali, come accaduto nei mesi scorsi, ma al sospetto che al suo interno venisse coltivata della marijuana. 

Un dubbio che ha trovato conferma durante la perquisizione, effettuata dai poliziotti della Squadra Mobile di Verona e dai colleghi di Brescia, nel cascinale della cittadina della Bassa. All'interno di alcuni sacchi sospetti gli agenti hanno scovato ben 50 chilogrammi di marijuana.

Il 33enne a cui risultava appartenere la 'maria' si è immediatamente difeso, spiegando che non stava facendo nulla di sbagliato: "Si tratta di canapa sativa e quindi legale" avrebbe detto. Il giovane uomo avrebbe anche raccontato di possedere tutte le autorizzazioni necessarie per coltivare la cannabis legale all'interno del capannone di famiglia, ma le manette sono scattate comunque.

L'arresto è stato poi convalidato dal giudice per le indagini preliminari: il 33enne è ai domiciliari, in attesa che le analisi sulla sostanza sequestrata determinino il principio attivo presnete e venga fatta piena luce sulle autorizzazioni in possesso del 33enne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo con 50 kg di cannabis: "E' quella legale!", ma la polizia lo arresta

BresciaToday è in caricamento