Cronaca

Nei campi una 'foresta' di marijuana: scovata piantagione da 10mila euro

Arrestato un operaio di Montichiari: nella sua abitazione sono stati trovati anche un etto di hashish, due etti e mezzo di marijuana e 5 flaconi di metadone

Una piantagione di marijuana mimetizzata tra le piante di granturco è stata scovata dalla Locale di Montichiari, grazie ad alcune segnalazioni dei cittadini. I sospetti nutriti dai residenti sull'attività illecita di un operaio bresciano di 47 anni si sono infatti rivelati più che fondati: tanto che agli agenti è bastato frugare nell'abitazione dell'uomo per trovare discreti quantitativi di droga (hashish, marijuana e metadone) e, soprattutto, la mappa per arrivare alla piantagione.

Per arrotondare lo stipendio da operaio si era fatto venire il pollice verde: in un campo al confine tra Carpenedolo e Castiglione delle Stiviere aveva allestito una coltivazione da ben 46 piante di canapa indiana, tutte praticamente pronte per essere potate. Le inflorescenze avrebbero fruttato, secondo le stime della locale, ben 10mila euro.

Le piantine sono finite nelle mani degli agenti, come l'etto di hashish, i due etti e mezzo di marijuana e  i cinque flaconi di metadone trovati nell'abitazione che l'uomo divide con la moglie. Un business ben avviato e fiorente: scovati anche 1000 semi di canapa indica pronti per essere seminati.

Per il 47enne, incensurato, sono scattate le manette: è rimasto agli arresti domiciliari fino all'udienza di convalida. In attesa di giudizio, il giudice ha disposto l’obbligo di presentazione quotidiana all’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei campi una 'foresta' di marijuana: scovata piantagione da 10mila euro

BresciaToday è in caricamento