L'armadio in casa è una serra di marijuana: arrestato operaio bresciano

Ha attirato l'attenzione a causa del continuo via vai dal suo appartamento. Il blitz della Locale ha portato al sequestro di due etti e mezzo di marijuana appena raccolti

Foto d'archivio

Marijuana fai da te, coltivata in casa grazie a un sofisticato sistema di illuminazione, ventilazione ed essiccamento. La serra casalinga è stata scoperta dagli agenti della polizia locale di Montichiari in un appartamento del centro storico.

La piccola piantagione era stata allestita addirittura dentro ad un armadio, modificato e dotato di lampade alogene, temporizzatore e impianto di ventilazione dal padrone di casa: un operaio 40enne del paese.

A catturare l'attenzione degli agenti era stato il continuo via vai di persone dall'appartamento del 40enne. Dopo un periodo di osservazione, è scattato il blitz nell'abitazione. I poliziotti ci avevano visto lungo: in casa dell'uomo, oltre alla piantagione, sono stati trovati, e sequestrati, due etti e mezzo di marijuana appena raccolti e il bilancino di precisione usato per pesare e confezionare la droga.

Per il 40enne, incensurato, sono scattate le manette: dopo un breve periodo ai domiciliari è tornato in libertà, in attesa del processo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento