Malore mentre guida: passa col rosso e finisce contro due auto

Attimi di panico in centro a Montichiari, tra Via Battisti e Via Mantova: un giovane di 30 anni non si ferma al semaforo rosso e poi davanti alla Polizia, poi centra due automobili. Sembrava ubriaco, colto invece da un malore

Poteva essere un ubriaco, anche se in pieno giorno. Oppure qualcuno che con la Polizia Locale proprio non voleva averci a che fare. E invece niente di tutto questo: il ragazzo di 30 anni che mercoledì pomeriggio ha provocato il panico in pieno centro a Montichiari sarebbe stato colpito da un malore.

Questa la cronaca. Lungo Via Cesare Battisti arriva una Citroen C2, guidata appunto dal 30enne: prima il semaforo rosso 'bruciato', poi un agente di Polizia alza la paletta e gli intima di fermarsi. Lui invece tira ancora dritto, sembra voglia proseguire lungo Via Mantova.

E invece poi succede di tutto: la Citroen prosegue il suo cammino a zig zag, provocando tra l'altro un doppio incidente, colpendo in pieno due veicoli e facendo letteralmente scappare i pedoni sul marciapiede o ai lati della strada.

La cosa per fortuna dura pochi attimi, la macchina si ferma. Gli agenti della Locale raggiungono la vettura, al suo interno vi trovano il giovane praticamente privo di sensi. Svelato l'arcano: un malore improvviso, per fortuna senza conseguenze. Il giovane infatti è già stato dimesso dall'ospedale dove era stato solo accompagnato, per accertamenti.

Nessun ferito in quegli attimi di involontaria follia, solo danni alle due vetture coinvolte, oltre che alla Citroen guidata dal ragazzo. Chissà se la sua copertura assicurativa gli permetterà di evitare un salasso: speriamo bene per lui, che - di mestiere - fa proprio l'assicuratore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 4 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 3 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento