Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Montichiari

Bimbo gioca con un accendino e manda a fuoco la casa: famiglia in ospedale

Mamma, papà e piccolo sono riusciti a mettersi in salvo prima che le fiamme avvolgessero l'intero appartamento, ma sono rimasti intossicati e sono quindi stati ricoverati al Civile

Un'abitazione distrutta dalle fiamme e un'intera famiglia intossicata dal fumo sprigionato dal rogo. È il bilancio del rogo divampato sabato pomeriggio in via Moreni, a Borgosotto di Montichiari. All'origine delle fiamme il gioco, pericolosissimo, di un bambino di pochi anni.

Mentre mamma e papà sbrigavano alcune faccende domestiche, il piccolo avrebbe trovato un accendino lasciato incustodito: incuriosito dall'oggetto 'proibito' ha cominciato a strofinare la rotella metallica sul divano di casa, dando origine all'incendio. Pochi istanti e l'abitazione è stata avvolta dalle fiamme.

Per fortuna il padre del piccolo è stato messo in allarme dal forte odore di fumo ed è corso in salotto: ha preso il figlio in braccio ed è corso fuori insieme alla moglie prima che l'incendio gli impedisse di uscire dalla loro casa. Una tragedia solo sfiorata: tutti e tre non hanno riportato ustioni, ma solo una lieve intossicazione e sono stati trasportati in ospedale, al Civile, per le cure del caso.

Scattato l'allarme, sul posto sono corsi i vigili del fuoco di Castiglione, che hanno spento le fiamme, e gli agenti della polizia locale. Ingenti i danni: l'abitazione è stata dichiarata inagibile e la famiglia, di origine egiziana, dovrà chiedere ospitalità a parenti ed amici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo gioca con un accendino e manda a fuoco la casa: famiglia in ospedale

BresciaToday è in caricamento