Cronaca

Green Hill: nuova manifestazione e 3 manifestanti denunciati

In concomitanza con la conferenza stampa indetta per le 17 dal sindaco di Montichiari, Elena Zanola, è stato annunciato il presidio fuori dal municipio. Intanto, tre manifestanti sono stati denunciati per i disordini di sabato

Nuova protesta contro l'allevamento di cani beagle destinati alla vivisezione "Green hill" a Montichiari. In concomitanza con la conferenza stampa indetta per le 17 dal sindaco della città della Bassa bresciana, Elena Zanola, è stato annunciato il presidio fuori dal municipio di una delegazione del "Coordinamento fermare Green hill".

Il sindaco Zanola: "Chiudere Green Hill? Cambiate la legge. Io sono stanca di persone incivili"

"Tutta Italia si aspetta da parte del sindaco il ritiro della licenza concessa all'allevamento e non la solita sequela di scuse e giustificazioni" si legge in una nota del Coordinamento, organizzatore della manifestazione nazionale contro "Green hill" che lo scorso sabato aveva portato a Montichiari quasi 3 mila persone.

Intanto, tre dei manifestanti che, lo scorso sabato, hanno partecipato a Montichiari al corteo nazionale per la chiusura dell'allevamento sono stati denunciati dalla questura di Brescia. I tre, già noti alle forze di polizia, sono un 44enne di Verona, un 45enne di Como e un 19enne di Vicenza; sono accusati di danneggiamento, minaccia a pubblico ufficiale, getto pericoloso di cose, manifestazione non preavvisata.


Durante il corteo era stato imbrattato con della vernice spray il portone d'ingresso dell'edificio che ospita lo studio commercialista dell'allevamento di cani di razza beagle destinati alla vivisezione. Momenti di tensione si erano avuti nel tardo pomeriggio fuori dal municipio di Montichiari, quando alcuni manifestanti avevano tentato di raggiungere il comune, transennato dalle forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Hill: nuova manifestazione e 3 manifestanti denunciati

BresciaToday è in caricamento