menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Green Hill: indagati il sindaco Zanola e il comandante della Locale

La Procura di Brescia ha iscritto nel registro degli indagati Elena Zanola e il comandante Cristian Leali. Il vulcanico primo cittadino è accusato di abuso d'ufficio

Nuovi sviluppi giudiziari sul caso Green Hill. La Procura di Brescia ha iscritto nel registro degli indagati il sindaco di Montichiari, Elena Zanola, il comandante della polizia locale del comune della Bassa bresciana, Cristian Leali, e un dirigente di Regione Lombardia.

Il primo cittadino è accusato di abuso d'ufficio: Elena Zanola sarebbe stata a conoscenza delle irregolarità dell' allevamento di beagle destinati alla sperimentazione scientifica, ma non ne ha sospeso né revocato l'autorizzazione.

Il comandante della polizia locale è indagato per falso in atto pubblico ed omessa denuncia: non avrebbe riportato nel verbale della perquisizione effettuata nell'allevamento le irregolarità emerse mesi dopo. Il dirigente di Regione Lombardia è infine indagato per illecito amministrativo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento