Cronaca Montichiari / Goitese

Terrificante rapina in strada: imprenditore accerchiato e minacciato con pistola e coltelli

La vittima è stata fatta fermare con uno stratagemma in una piazzola di sosta della Goitese, poi i malviventi gli hanno puntato addosso due coltelli e una pistola e si sono fatti consegnare soldi e cellulare

Ha visto una luce puntata nella direzione della sua auto e si è fermato, pensando di trovarsi di fronte alla richiesta d'aiuto di un'automobilista rimasto in panne. Mai avrebbe immaginato di essere vittima di un agguato di un gruppo di malviventi.

Lunghissimi istanti di paura: appena ha accostato in un'area di sosta, è stato accerchiato da tre individui armati di pistola e coltelli. Sotto la minaccia delle armi non ha avuto nemmeno il tempo di riflettere e ha fatto ciò che i malviventi gli chiedevano, consegnando loro il portafoglio e lo Smartphone. 

Vittima dell'agguato un imprenditore 40enne di Carpenedolo, che nella notte tra venerdì e sabato stava percorrendo la Goitese al volante del suo Suv Bmw X5. Tutto sarebbe successo in pochi istanti in una piazzola di sosta alle porte di Montichiari.

Una volta arraffato il bottino, i tre balordi-  stando alla descrizione fornita dalla vittima, tutti stranieri e con un forte accento dell'Est - si sarebbero dileguati a piedi nelle campagne circostanti. L'imprenditore, smaltita la paura, avrebbe invece raggiunto la sua abitazione e allertato il numero unico delle emergenze per raccontare quanto accaduto. Sull'episodio indagano i Carabinieri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrificante rapina in strada: imprenditore accerchiato e minacciato con pistola e coltelli

BresciaToday è in caricamento