Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Montichiari

Il paese dice addio alla sua 'mascotte': è morto "Giancarlo dei Cani"

I funerali si sono svolti ieri presso il Duomo di Montichiari

I suoi sei cani erano la sua famiglia, le strade erano la sua casa: Montichiari dice addio a Giancarlo De Marco, 67 anni, morto presso la residenza San Pietro di Castiglione delle Stiviere dopo una lunga malattia. Da qualche mese Giancarlo si trovava in coma, dopo aver subito un'operazione alla gamba e cui erano seguiti anche problemi cerebrali.

Conosciuto anche come Giancarlo dei cani, è stato per molto tempo una sorta di istituzione per la cittadina della Bassa, a cui tutti erano legati. Ricordato come un uomo dall’animo buono, Giancarlo era originario del Comasco ma da molti anni viveva a Montichiari. In passato aveva lavorato all’estero su piattaforme petrolifere e sulle navi da crociera; una volta tornato in Italia, alcune vicissitudini familiari lo avevano portato a non avere più un posto dove stare. Svolgeva qualche lavoretto saltuario che gli consentiva di sopravvivere e viveva in un alloggio comunale, ma quello che più amava era girare per le strade con i suoi bassotti, diventati la sua grande famiglia.

Amato da tutti e diventato un punto di riferimento, Giancarlo rimarrà per sempre nel cuore dei cittadini monteclarensi. I funerali si sono tenuti ieri nel Duomo di Montichiari. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi su Facebook. L’amministrazione comunale ha scritto: “Ci ha lasciati dopo un periodo di malattia Giancarlo De Marco, che molti conoscevano come Giancarlo dei Cani. Per molti anni con i suoi inseparabili e adorati bassotti aveva percorso in lungo e in largo le strade di Montichiari, con quel suo fare all’apparenza burbero, ma in fondo gentile e sensibile. La sua vita irta di difficoltà gli aveva però consentito negli ultimi tempi di essere amato e benvoluto e in molti si erano presi cura di lui donandogli conforto e calore. L’Amministrazione comunale lo ricorda con commozione ed è vicina ai familiari e a quanti gli hanno tributato la loro amicizia”. I suoi 'fratelli' a quattro zampe hanno trovato accoglienza nel canile di Desenzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il paese dice addio alla sua 'mascotte': è morto "Giancarlo dei Cani"

BresciaToday è in caricamento