Giallo Francesca Manca: forse la droga tra le cause del decesso

Gli esami tossicologici sul corpo di Francesca Manca, la 29enne di Montichiari trovata morta sul sedile della sua macchina, hanno accertato la presenza di sostanza stupefacente. Nuovi esami ne stabiliranno l'esatta composizione

Gli esami tossicologici disposti sul corpo di Francesca Manca, la 29enne commessa di Montichiari trovata morta nella sua vettura lo scorso 21 settembre in un parcheggio della Fascia d’Oro, hanno accertato la positività a una sostanza stupefacente, ma serviranno ulteriori analisi per stabilirne con certezza l'esatta composizione.

ARRESTATO IL PADRE DI FRANCESCA, AVREBBE SPARATO PER VENDETTA A UN NOMADE DICIOTTENNE

Sembra un passo deciso nella risoluzione del giallo, dato che l'autopsia non aveva rilevato nessuno indizio utile a stabilire la causa del decesso. Continuano intanto le indagini, dato che ci sono ancora delle incongruenze nel racconto del ragazzo che l'ha abbandonata. Innanzitutto, secondo quanto stabilito dagli esami di medicina legale, la morte risalirebbe ad alcune ore prima del ritrovamento, avvenuto intorno alle 14,30, mentre il giovane ha dichiarato di aver chiamato immediatamente l'ambulanza e che Francesca era ancora viva quando lui si é allontanato dalla Renault Clio della ragazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento