Folgorato da una scossa elettrica, ustioni a mani e braccia per un operaio

L'infortunio martedì pomeriggio a Montichiari, in Via Palazzina: un operaio di 58 anni è stato folgorato da un'improvvisa scossa elettrica, e trasportato d'urgenza in ospedale

Foto d’archivio

Folgorato da una scossa, per fortuna sta bene: brutta disavventura martedì pomeriggio per un operaio di 58 anni impegnato a Montichiari, in Via Palazzina nel quartiere di Sant'Antonio, nella manutenzione di una cabina elettrica. Per motivi ancora in corso di accertamento poco prima delle 14.30 è stato investito da una forte scossa che avrebbe attraversato tutto il suo corpo prima di scaricare a terra.

Insieme a lui altri colleghi di lavoro, che hanno assistito alla scena, l'hanno aiutato per primi e hanno poi allertato subito i soccorsi: la centrale operativa del 112 ha inviato sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Bianca, che ha poi provveduto al trasporto in ospedale a Montichiari, in codice giallo.

Tanta paura ma per fortuna niente di grave, anche se comunque l'operaio – al lavoro per una ditta privata – avrebbe riportato varie ustioni alle mani e alle braccia. A salvargli la pelle un voltaggio non troppo elevato: per verificare l'accaduto anche una pattuglia dei carabinieri e i tecnici dell'Ats.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento