Una tragedia immensa: stroncata dalla malattia in soli 20 giorni, muore giovane donna

Cristina Salini si è spenta 20 giorni dopo aver scoperto di avere un tumore: i medici non hanno potuto far nulla per far regredire la malattia.

Cristina Salini

Non ha nemmeno avuto il tempo di combattere: si è spenta a soli 46 anni, 20 giorni dopo aver ricevuto la più tragica delle diagnosi. È la triste sorte di Cristina Salini. La giovane donna, di casa a Montichiari, aveva scoperto di essere affetta da un male incurabile solo lo scorso 5 agosto: un tumore silente, di un'aggressività rara, come hanno sottolineato anche i medici che l'avevano in cura.

Impossibile operarla, difficile fermare il progredire di quel brutto male: Cristina aveva deciso di affrontare quel nemico subdolo lontano da un ospedale, tra le mura della sua casa. Se n'è andata in pochissimi giorni, gettando nello conforto il compagno Claudio, i genitori - mamma Gabriella e papà Enrico - e il fratello Graziano.

Decine di persone sono attese per l'ultimo saluto, che sarà celebrato sabato mattina (alle 9) nella parrocchia di Borgosotto di Montichiari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

Torna su
BresciaToday è in caricamento