Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

In casa cocaina e una montagna di contanti, in manette due spacciatori di paese

Nei guai un 54enne di Montichiari e il suo complice di 5 anni più giovane. Ai due la polizia locale contesta circa 250 episodi di spaccio

Disoccupato, si guadagnava da vivere rifornendo di cocaina i consumatori di Montichiari e dei paesi limitrofi. Un'attività piuttosto fiorente, stando alla bella somma trovata dalla polizia locale all'interno della cassaforte dell'abitazione dell'uomo, un 54enne residente nella cittadina della Bassa. Durante la perquisizione gli agenti hanno trovato ben 9.500 euro in contanti, soldi che ritengono provenire dallo spaccio di droga.

A tenere la cocaina pare fosse invece il suo socio in affari, un 49enne sempre di casa nel centro di Montichiari: nella sua abitazione sono stati trovati 20 grammi della sostanza stupefacente, ancora da tagliare e confezionare.

I blitz sono scattati mercoledì, quando i due sono stati fermati per un controllo mentre viaggiavano in auto per le strade del paese. Addosso al 54enne sono state trovate un paio di dosi pronte per la vendita e pure un distintivo molto simile a quello usato dai militari della Guardia di Finanza, ecco perché i controlli sono poi stati estesi alle abitazioni di entrambi.

Sulla coppia, la locale aveva messo gli occhi da tempo: sarebbero almeno 250 gli episodi di spaccio che vengono contestati ai due. Dopo l'arresto, entrambi sono comparsi in Tribunale per la direttissima: il giudice li ha sottoposti all'obbligo di firma trimestrale in attesa che cominci il processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa cocaina e una montagna di contanti, in manette due spacciatori di paese

BresciaToday è in caricamento