menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vodka a tre quindicenni: bar chiuso una settimana

Violando la legge, il barista ha servito superalcolici a tre minori di 16 anni: sospensione dell'attività per sette giorni.

Sulla base del verbale della Polizia locale di Montichiari, il Questore di Brescia, Vincenzo Ciarambino, ha disposto la chiusura di un bar per sette giorni. La motivazione: aver servito vodka (e altri liquori superalcolici) a tre minori di 16 anni, comportamento espressamente vietato dalla legge. 

Gli agenti, impegnati in una serie di controlli per prevenire episodi di vandalismo notturno, si sono imbattuti in tre ragazzini di 15 anni che bevevano superalcolici all'esterno di un locale situato nei pressi del castello. Immediato, è scattato il controllo all'interno del bar, e la successiva stesura del verbale trasmesso in Questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento