Montichiari: bomba al bancomat, colpo da 50mila euro

Rapinatori bombaroli in azione nella notte tra venerdì e sabato: un ordigno artigianale per far saltare il bancomat della BCC del Garda di Montichiari, all'interno del Centro Fiera

Colpo da 50mila euro al bancomat della BCC del Garda di Montichiari, negli spazi esterni del Centro Fiera. Malviventi in azione nella notte tra venerdì e sabato, forse gli stessi che ci avevano già provato una volta, senza successo, nei primi giorni dello scorso luglio.

Questa volta il colpo è andato a segno: i ladri, probabilmente professionisti di ‘settore’, hanno fatto esplodere il bancomat con una consistente dose di esplosivo, contenuto in un ordigno artigianale che sarebbe esploso poco più tardi delle 2.30 del mattino.

Inserito abilmente tra l’imbocco del bancomat esterno e la cassaforte, dopo aver praticato un foro. A lanciare l’allarme il direttore di filiale: sul posto pattuglie dei Carabinieri di Desenzano, che si occuperanno delle indagini. Al vaglio degli inquirenti i filmati delle telecamere di videosorveglianza.

I rapinatori bombaroli avrebbero agito in tre, tutti con il volto coperto da un passamontagna. Non mancherebbero analogie con altri assalti al bancomat, negli ultimi mesi e in diversi paesi della provincia. La filiale di Montichiari è stata comunque già riaperta: il bancomat esploso è stato momentaneamente coperto da una lastra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento