Auto rubate e cannibalizzate: smascherata officina abusiva, era in una cascina

Blitz della Polizia Locale in una cascina abbandonata al confine di Vighizzolo: sono stati recuperati alcuni pezzi di due Volkswagen rubate a Borgo San Giacomo e Nuvolera

Foto d'archivio

Sono sicuramente più di dieci, ma potrebbero essere anche più di una ventina le Volkswagen rubate negli ultimi mesi nel Bresciano e poi letteralmente “cannibalizzate” nelle campagne di Montichiari. La Polizia Locale ha smascherato un’altra officina abusiva, che era stata allestita in una cascina abbandonata al confine di Vighizzolo. Qui sono stati recuperati i resti di una Volkswagen Golf e di una Touran che sono risultate rubate a Borgo San Giacomo e Nuvolera.

Le indagini delle forze dell’ordine ora seguono la pista di un’unica banda. Specialisti della meccanica e dell’elettronica, che smontano le auto pezzo dopo pezzo per poi rivendere i pregiati componenti sul mercato clandestino. Nei luoghi dei vari ritrovamenti infatti sarebbero state recuperate le parti meno redditizie, dai serbatoi alle gomme.

Le componenti più “ricche” vengono invece accuratamente smontate, e a quanto pare rivendute. Si parla di centraline e catalizzatori, sonde lambda e ingranaggi e leve del cambio: insomma, davvero di tutto di più. I malviventi erano entrati nell’ultimo deposito forzando la sbarra all’ingresso: non è chiaro per quanto si siano sistemati in loco all’insaputa dei proprietari del fondo.

Gli agenti della Locale hanno scoperto un vero e proprio “cimitero”, tra rottami e gomme accatastate. Nei mesi scorsi, e sempre nelle campagne e nelle zone isolate di Montichiari, erano stati recuperati i pezzi smontati di altre Volkswagen rubate in tutta la provincia e oltre, da Rezzato a Castrezzato, dalla provincia di Bergamo a quella di Milano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

  • "Come un fiore, hai perso i tuoi petali": l'ultimo saluto al piccolo Daniele

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

Torna su
BresciaToday è in caricamento