Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Montichiari

Auto rubate e cannibalizzate: in una cascina l’officina clandestina dei ladri

In una cascina abbandonata, situata in aperta campagna, i carabinieri hanno scoperto due auto rubate e completamente smontate. Nessuna traccia dei malviventi

Un'officina clandestina, dove nascondere le auto rubate e privarle di ogni pezzo (meccanico ed elettrico), che possa essere rivenduto sul mercato. Così una banda di malviventi ha dato nuova vita a una cascina abbandonata, situata in aperta campagna.

Il cascinale si trova a Ro di Montichiari: al suo interno i carabinieri hanno scovato due Volkswagen Golf, alle quali era stato asportato praticamente tutto quanto si può rivendere nel mercato dell’usato o della ricettazione nelle carrozzerie. Nemmeno gli ingranaggi del cambio si sono salvati dalle operazioni di smontaggio, operate con precisione chirurgica da mani esperte. 

I militari sono riusciti a risalire ai proprietari delle auto, rubate a San Zeno Naviglio e a Calcio, nella Bergamasca. Difficile, se non quasi impossibile, scovare la banda di ladri: come detto, la cascina si trova in aperta campagna, in una zona isolata e nessuno avrebbe visto nulla.

Il 'covo' era però già finito nel mirino dei carabinieri e della Polizia Locale 12 mesi fa: prima  furono trovate 4 Volkswagen - rubate a Rezzato, Castrezzato, Nave e Milano - poi due Golf sparite da Montichiari e Calcinato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto rubate e cannibalizzate: in una cascina l’officina clandestina dei ladri

BresciaToday è in caricamento