Cronaca

Inondano i campi di liquami, tanfo terribile: nei guai due allevatori bresciani

Doppia denuncia per due allevatori bresciani di Montichiari, beccati dai Carabinieri Forestali mentre scarivano direttamente nel terreno i liquami e i reflui zootecnici

Liquami zootecnici (foto di repertorio)

Sono stati denunciati i due allevatori bresciani beccati dai Carabinieri Forestali mentre scarivano liberamente (ma illecitamente) i reflui zootecnici dalle vasche di accumulo dritti nel terreno. Il blitz è arrivato solo poche ore fa, e probabilmente a colpo sicuro (a seguito di segnalazioni).

I militari sono intervenuti in due allevamenti di suoni, distinti ma molto vicini tra loro: in entrambi i casi i titolari sono stati denunciati con l'accusa di inquinamento, in entrambi i casi le vasche di accumulo dei liquami e dei reflui scaricavano direttamente a terra, senza filtro.

Anche le tubature ovviamente sono risultate fuori norma. E al primo allevatore giustamente è andata ancora peggio: all'interno dei suoi terreni sono stati rilevati nuovi allestimenti edilizi non autorizzati, e una sorta di discarica abusiva di vecchi rottami e macchinari arrugginiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inondano i campi di liquami, tanfo terribile: nei guai due allevatori bresciani

BresciaToday è in caricamento