"Vietato giocare in strada": multa di 100 euro per chi sgarra. E in paese scoppia il caso

La singolare presa di posizione. Su Facebook la rivolta delle mamme

“E' vietato giocare sui marciapiedi e sulle strade pubbliche. I trasgressori saranno puniti con una sanzione amministrativa di 100 euro”. Firmato: Comune di Monticelli Brusati. Il cartello capeggia da qualche giorno in Via Dante Alighieri a Monticelli Brusati. Sarebbe la conseguenza diretta delle lamentele di alcuni residenti, per gli schiamazzi anche e soprattutto serali dei bambini che abitano in zona, e che si trovano tutte le sere (dopo cena) nella piazzetta al centro della via.

Sarebbe stato affisso poco prima dello scorso weekend. In poche ore è stato pubblicato anche su Facebook, sulla pagina “Sei di Monticelli se”, ed è subito diventato virale. Di commenti favorevoli, manco a dirlo, non ce ne sono. In gran parte sono critiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una delle poche zone dove si vedono ancora i bambini giocare”, scrive Mary. “In 20 anni non era mai successa una cosa del genere – scrive invece Antonella – Persone dello stesso complesso che hanno fatto questo perché gli danno fastidio i bambini che giocano. Che abbiano la faccia tosta di farsi vedere e parlare”.

"Vietato giocare in strada": multa di 100 euro per chi sgarra. E in paese scoppia il caso-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

Torna su
BresciaToday è in caricamento