Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Monticelli Brusati

I banditi in camera da letto: anziana signora legata a mani e piedi

Rapina purtroppo riuscita a Monticelli Brusati: la vittima è l'imprenditrice (e scrittrice) Elena Alberti Nulli, 93 anni

Legata a mani e piedi, in balia dei banditi: serata da incubo per un'anziana bresciana. La vittima della violenta rapina è la 93enne Elena Alberti Nulli, nota imprenditrice agricola (per più di 40 anni ha gestito la Cantina Castelveder) e pure apprezzata scrittrice, soprattutto di poesia, che abita in una villa a Monticelli Brusati, insieme al nipote Paolo.

Mercoledì sera il blitz dei rapinatori, quando il nipote non c'era: segno che i ladri avessero studiato ogni mossa nei minimi dettagli. Si sono intrufolati nell'abitazione a tre piani tra le 21.30 e le 22: sono saliti fino al terzo dove hanno sorpreso la signora Nulli che stava guardando la televisione, in camera da letto.

I banditi ai piedi del letto

La donna ha raccontato ai carabinieri di essersi trovata di fianco un uomo con il volto coperto da un passamontagna, che le avrebbe promesso di non farle del male ma di essere lì solo per i soldi. I ladri (erano in due, forse in tre) si sono fatti consegnare un po' di soldi in contanti, un orologio, una collana e un anello, poi in fuga con il bottino (del valore di circa 3.000 euro).

Prima di andarsene però, hanno legato alle mani e ai piedi la signora, utilizzando il filo del telefono. Non troppo stretta, in modo che riuscisse a liberarsi e a chiamare aiuto. La 93enne è uscita di casa e ha chiesto ai vicini di allertare il 112: in pochi minuti sul posto c'erano già due pattuglie dei carabinieri.

Il rapinatore da Bergamo

Ai militari Elena Nulla ha riferito tutto, ogni dettaglio: anche quella breve conversazione con uno dei banditi, che alla donna avrebbe raccontato (con chiaro accento bresciano) di chiamarsi Luigi, in arrivo dalla provincia di Bergamo. Probabile che si sia inventato un nome per tranquillizzarla: fortunatamente l'incubo è finito, i carabinieri indagano. Per raccogliere indizi utili e impronte è stata chiamata anche la Sis, la Sezione investigazioni scientifiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I banditi in camera da letto: anziana signora legata a mani e piedi

BresciaToday è in caricamento