Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via San Zenone

Monticelli: banditi armati in casa, ripulita la cassaforte

Hanno atteso il rientro dei padroni di casa, quando ormai s'era fatto buio: tre malviventi incappucciati e armati, con la pistola in pugno hanno minacciato i proprietari e si sono fatti consegnare soldi e gioielli

Stavano rientrando in casa, dopo un pomeriggio come tanti. Era un lunedì sera, a Monticelli Brusati, una coppia che si avvicina all’uscio della propria abitazione, come se niente fosse: e invece l’amara sorpresa, i banditi appostati che li stavano aspettando, con le pistole in pugno.

Passamontagna in testa e armi alla mano, hanno minacciato i proprietari, li hanno fatti entrare in casa, li hanno fatti sedere in soggiorno. Come se sapessero dove andare, hanno subito indicato la cassaforte: “Aprila, e svuotala”, hanno intimato all’uomo di casa, un 53enne.

La donna di 48 anni, impietrita, in attesa che quegli attimi lunghissimi si facessero più veloci. I malviventi, tre uomini incappucciati, si sono fatti consegnare l’intero contenuto della cassaforte: soldi in contanti, ancora da quantificare, gioielli e collane, cimeli di famiglia.

Da qui, la fuga. A bordo della stessa macchina dei padroni di casa, dopo essersi fatti consegnare le chiavi. L’automobile è stata poi trovata poche ore dopo, in territorio di Passirano. I Carabinieri indagano, gli indizi sono pochi, la vicenda intricata: non sarà facile risalire ai rapinatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monticelli: banditi armati in casa, ripulita la cassaforte

BresciaToday è in caricamento