Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Allarme bocconi avvelenati nel bosco: si sente male dopo la passeggiata, cane rischia di morire

Allarme esche avvelenate nelle campagne di Monticelli Brusati. Nei giorni scorsi un cane si è sentito male al rientro da una passeggiata: è stato salvato appena in tempo

immagine d'archivio

È stato salvato appena in tempo: ha ingerito il boccone avvelenato durante una passeggiata, il proprietario se n'è accorto velocemente e l'ha portato subito dal veterinario. Dosi massicce di farmaci, tanta paura e qualche acciacco ma ce la farà.

Sarebbe questo l'ultimo caso di avvelenamento segnalato nella nostra provincia, ma non è escluso che ce ne siano altri. L'allarme bocconi avvelenati è scattato nei giorni scorsi nella zona vicino ai boschi di Monticelli Brusati. Come riportato dall'edizione online del Giornale di Brescia, il cane (un Golden) - ha iniziato a non sentirsi bene al rientro da una passeggiata.

L'animale avrebbe cominciato a tremare in maniera evidente e i padroni non hanno perso tempo prezioso correndo dal veterinario. Al medico sono bastati pochi esami per capire che aveva ingerito un'esca avvelenata ed ha fatto tutto quanto previsto dal protocollo.

La tempestività con cui il cane è stato portato in ambulatorio ha permesso al medico di intervenire in tempo utile per salvargli la vita.  Pare che il Golden abbia ingerito un lumachicida. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme bocconi avvelenati nel bosco: si sente male dopo la passeggiata, cane rischia di morire

BresciaToday è in caricamento