Scempio al cimitero: furto sulla tomba di un bimbo di 9 anni

Rubati a Monticelli Brusati i tanti oggettini lasciati da parenti e amici del piccolo Andrea Pasini, morto il 12 aprile 2012 a causa di un tumore. Disperata la madre: "Così me lo tolgono una seconda volta"

Andrea Pasini

Un vero e proprio scempio, un atto vergognoso per profanare la memoria del piccolo Andrea Pasini, morto il 12 aprile 2012 a soli 9 anni, ucciso da un male incurabile e progressivo, un tumore al cervello che non è stato possibile fermare.

Nel corso della giornata di domenica, ignoti hanno infatti rubato i tanti ninnoli deposti sulla sua tomba per ricordare le passioni di una vita troppo presto spezzata. Oggetti di scarso valore economico, ma infinitamente preziosi per mamma Barbara e papà Luca: calamite di amichetti e compagni di scuola, un peluche della Juventus - sua squadra del cuore - e alcune medaglie vinte nei tornei di calcio.

Il gesto è stato condannato da tutta la comunità e dall'associazione "Dedicato A Te", nata per raccogliere fondi per la ricerca in memoria di Andrea. Letteralmente disperata la mamma Barbara: "Così mi tolgono mio figlio una seconda volta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento