menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Valanga sulle piste da sci, per ore si cercano i dispersi nella neve

L'allarme è stato lanciato domenica pomeriggio a Montecampione, sulla pista da sci Secondino a oltre 1700 metri di quota: per fortuna nessuno è rimasto coinvolto

Allarme rosso domenica pomeriggio a Montecampione, sulla pista da sci Secondino a oltre 1700 metri di altitudine: una valanga con un fronte da parecchi metri ha travolto parte delle piste, comunque chiuse al pubblico, “scoprendo” però al suo passaggio due tavole da snowboard senza che in zona ci fosse nessuno.

Per lunghi attimi si è temuto il peggio, ovvero che qualcuno – in questo caso i proprietari delle due tavole da “snow” – da quella valanga fosse stato travolto. L'allarme è stato lanciato poco dopo le 16, con un ingente dispiegamento di forze.

In volo si sono alzati due elicotteri, da Bergamo e da Brescia, sul posto sono arrivati i tecnici e i volontari del Soccorso Alpino, della Protezione Civile, le unità cinofile, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco.

Ci sono volute due ore di ricerche (fino alle 18 circa) prima di avere la certezza che sotto la neve non ci fosse nessuno. Falso allarme, nessuno si è fatto male: anche stavolta, comunque, la cosiddetta “macchina dei soccorsi” si è dimostrata rapida e impeccabile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento