Tragedia in valle: un volo di 20 metri davanti alla sorella e al cognato

Ecco chi era la vittima dell'incidente in montagna, domenica pomeriggio a Montecampione: a perdere la vita il 47enne Alexander Gorobetz, di origine ucraina ma da anni residente in provincia di Bergamo

Foto di repertorio

Caduta fatale, non c'è stato nulla da fare. Tragedia in montagna, l'ennesima nel Bresciano: a perdere la vita il 47enne Alexander Gorobetz, di origine ucraina ma da anni residente a Castro, provincia di Bergamo. Era in quota in compagnia della sorella e del cognato.

Sarebbe scivolato improvvisamente, quasi a 1500 metri d'altezza, a Montecampione. Scivolato in un dirupo sottostante una parete di roccia per una ventina di metri, in un canale della Val Maione: Gorobetz è precipitato di sotto, davanti agli occhi dei familiari.

Impatto terribile: il 47enne sarebbe morto sul colpo. Proprio il cognato avrebbe dato l'allarme, intorno alle 14. La centrale operativa del 112 ha inviato sul posto l'eliambulanza, decollata da Bergamo, e le squadre territoriali del Soccorso Alpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

Torna su
BresciaToday è in caricamento