Scomparso da giorni: ancora nessuna notizia di Michele

Scomparso alle pendici del Monte Elto, era andato nel bosco mercoledì mattina a 'caccia' di funghi: l'ultima telefonata alla fidanzata intorno alle 9, poi nulla. Ricerche in corso da più di 48 ore, ma senza risultati

Le ricerche si sono fatte subito serrate, impegnando un centinaio di operatori, una ventina di cani, l’elicottero e i mezzi speciali della Protezione Civile. Ma del giovane Michele Vaira – 25 anni di Malonno – purtroppo non c’è ancora traccia. Scomparso da ormai più di 48 ore – l’allarme è stato lanciato nel primo pomeriggio di mercoledì – dopo che era partito di prima mattina per andare a ‘caccia’ di funghi, partendo da Sellero, dalla casa della sua fidanzata, Silvia.

La sua automobile è stata ritrovata alle pendici del Monte Elto, a poco meno di 1500 metri d’altitudine. Quel giorno pioveva, e parecchio: pare che Michele avesse comunque telefonato alla sua ragazza, intorno alle 9 del mattino, per rassicurarla del suo rientro, in tempo anche per andare al lavoro, a Cividate Camuno.

Si è cercato per tutto il pomeriggio di mercoledì, fino alle 22. Poi all’alba di giovedì di nuovo in pista, con 100 uomini e 11 diverse squadre di soccorso. Purtroppo niente da fare. E il crollo delle temperature di questi giorni – di notte, in quota, ci si avvicina pure allo zero – non fanno immaginare niente di buono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Oggi conferenza Stato-Regioni: si spera per Brescia zona arancione

Torna su
BresciaToday è in caricamento