Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Scia fuoripista e provoca una valanga: travolto dalla neve, precipita per 100 metri

L’uomo è stato salvato dall’amico che era con lui. Ha rimediato gravi traumi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

ALTO GARDA. Può ben dirsi miracolato lo scialpinista travolto da una valanga sul Monte Altissimo, sulla catena del Baldo, in territorio trentino. Tutto è accaduto nel primo pomeriggio di venerdì: l’uomo, di casa a Brentonico, stava affrontando un fuoripista insieme ad un amico.

Stando ad una prima ricostruzione, lo sciatore stava percorrendo un cornicione di neve ghiacciata, che ha ceduto sotto il suo peso facendolo precipitare per circa 100 metri. L’uomo è stato in parte sommerso dalla neve, ma non avrebbe fortunatamente mai perso conoscenza. L’amico, vedendolo cadere, ha immediatamente raggiunto il punto in cui si è fermata la valanga e ha estratto l’alpinista dal manto neve. La valanga, che aveva un fronte di 15 metri, si è verificata sul versante Nord della montagna delle Prealpi Bresciane e Gardesane. 
 
Immediato l'allarme al 112: l'eliambulanza ha portato sul posto l'equipe medica ed i tecnici del soccorso alpino, i quali hanno poi bonificato l'area verificando che non vi fossero altre persone coinvolte. Pronte ad intervenire anche le unità cinofile: per fortuna non c'è stato bisogno. Lo sciatore, dopo le prime cure, è stato trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento: avrebbe riportato gravi traumi ma non è in pericolo di vita. 

Fonte: Trentotoday.it 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scia fuoripista e provoca una valanga: travolto dalla neve, precipita per 100 metri

BresciaToday è in caricamento