Ghedit: mamme alla riscossa, e il sindaco chiude la discarica

Le mamme dei bambini delle scuola di Vighizzolo sono scese in strada, mano nella mano con i loro figli, per chiedere la chiusura immediata della discarica, ed Elena Zanola firma la sospensione immediata dell'attività fino al 17 gennaio

Le mamme di Montichiari in strada per chiedere la chiusura della Ghedit. Mano nella mano con i figli, mascherina alla bocca per evitare nausea e malori, le mamme si sono messe alla testa del corteo impugnando tutte lo stesso cartello: "Ghedit chiusa subito!". Fuori dalla discarica, erano più di un centinaio i cittadini presenti.

Il sindaco Elena Zanola ha intanto mantenuto fede a quanto promesso, e nel pomeriggio ha firmato il provvedimento in cui viene ordinato alla Gedit "di sospendere, con effetto immediato e sino alle 24 del 17 gennaio 2012, con salvezza dei provvedimenti che la Provincia intenda assumere, l'attività di conferimento rifiuti e gestione dell'impianto, previa effettuazione delle operazioni necessarie ad evitare, durante il periodo di sospensione, qualsiasi immissione in atmosfera proveniente o riconducibile al corpo rifiuti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • In arrivo due nuovi autovelox: limite abbassato dai 90 ai 70 chilometri orari

Torna su
BresciaToday è in caricamento