rotate-mobile
Cronaca

Giovani fidanzati, grandi spacciatori: arrestati con 650 grammi di marijuana

Nella mattinata del 18 febbraio, i carabinieri di Manerba hanno arrestato una giovane coppia di Moniga con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Da alcuni mesi era stato segnalato, nella zona del centro gardesano, uno strano movimento di persone che suscitava non pochi sospetti. I militari hanno così deciso di vederci chiaro, iniziando un’attività di controllo sino a quando, nella mattinata dello scorso giovedì, hanno ritenuto di intervenire all’interno di un’abitazione.

I sospetti sono diventati certezza non appena i carabinieri hanno varcato la porta d’ingresso dell’appartamento. E’ stato rinvenuto tutto l’occorrente del perfetto ‘coltivatore’: una serra indoor completa di attrezzatura per la ventilazione, 3 lampade per l’essiccazione, 11 piantine di marijuana e oltre 650 grammi di ‘erba’ già essiccata e pronta per essere smerciata. 

Per la coppia sono quindi scattate le manette. Nel processo per Direttissima, il ragazzo è stato condannato a 18 mesi di reclusione. Assolta invece la ragazza, dato che il compagno si è assunto tutta la responsabilità dell’accaduto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani fidanzati, grandi spacciatori: arrestati con 650 grammi di marijuana

BresciaToday è in caricamento