Moniga: consumo e spaccio di cocaina, sigilli al Piccolo Pub

I carabinieri di Manerba hanno denunciato il titolare e un cittadino marocchino. Identificati 16 soggetti, ritenuti consumatori abituali di droga

I sigilli dei Carabinieri a seguito della retata

Il Piccolo Pub di Moniga del Garda, locale molto frequentato dai giovani del paese e del Basso Garda, è stato chiuso dai carabinieri di Manerba con l'accusa di detenzione e traffico di stupefacenti.

Gli agenti hanno inoltre denunciato il titolare dell'esercizio commerciale, un 41enne pregiudicato bergamasco, e un cittadino marocchino suo coetaneo. Secondo le indagini, sembra che il bar fosse utilizzato per assumere e spacciare cocaina.

Oltre alle denunce, sono state identificate e segnalate in tutto 16 persone, in quanto consumatori abituali di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento