Fiamme dal camino, villa devastata: ragazza sola in casa durante l'incendio

Tragedia sfiorata mercoledì mattina a Mompiano: in Via delle Cave una villa è andata distrutta da un incendio, forse scaturito dalla canna fumaria

La villa devastata dall'incendio © Bresciatoday.it

Mamma e papà erano fuori, lei da sola in casa: improvvisamente un forte odore di fumo, il presagio di un disastro, di una tragedia sfiorata. Nessun ferito, ma una famiglia evacuata e una casa gravemente danneggiata: è questo il bilancio dell'incendio divampato nella tarda mattinata di mercoledì a Mompiano, in Via delle Cave.

Sono circa le 12.30 quando viene lanciato l'allarme: è la ragazza a chiamare aiuto, mentre i genitori sono fuori casa. Quando rientrano, lo spettacolo è terribile: il fuoco che ormai si è “mangiato” tutto il tetto, fiamme alte anche diversi metri, fumi neri e bianchi che volano in cielo, visibili anche a un chilometro di distanza.

Ci sono volute quasi dieci ore per spegnere l'incendio: ormai era già buio. I Vigili del Fuoco sono intervenuti con almeno sei squadre, più l'autoscala che purtroppo non è riuscita a passare dalle strette vie che portano alla villa in fiamme.

La cronaca del disastro

Una zona residenziale, quella di Via delle Cave: in tanti sono usciti di casa per vedere cosa stesse succedendo, per portare un po' di conforto alle vittime del disastro. Madre, padre e giovane figlia: inermi e spaventati di fronte al terribile incedere delle fiamme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulle origini del disastro gli accertamenti sono in corso. Varie le ipotesi, da una scintilla casuale a un corto circuito elettrico. Ma quella più accreditata rimanda a un malfunzionamento della canna fumaria, forse per l'elevato accumulo di fuliggine: un combustibile purtroppo tremendo quando viene raggiunto dal fuoco. I tre occupanti sono stati inevitabilmente evacuati: hanno trovato rifugio da parenti, in attesa della conta dei danni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento