Cronaca Mompiano

Pronto al ricovero, aggredisce un poliziotto con un coltello

Un uomo di 33 anni ha aggredito e accoltellato un poliziotto con un coltello da 30 centimetri: l'agente, insieme ai sanitari del 118, era intervenuto a Mompiano per un Trattamento Sanitario Obbligatorio

Un tossicodipendente bresciano di 33 anni ha aggredito e accoltellato un agente di polizia intervenuto in zona Mompiano per eseguire un Trattamento Sanitario Obbligatorio proprio nei confronti del 33enne.

Da giorni la situazione era peggiorata in casa, e i segni di squilibrio del ragazzo si facevano sempre più evidenti. Tanto da arrivare ad aggredire, poche ore prima dell’intervento di sanitari e poliziotti, anche la donna delle pulizie.

Sul posto la Polizia Locale e il 118: alla vista degli agenti il ragazzo ha reagito male, ha preso un coltello e lo ha infilzato nel petto di un agente, intervenuto per immobilizzarlo.

Per fortuna, nonostante una lama da quasi 30 centimetri, l’arma si è rivelata innocua, e non ha trafitto il poliziotto, protetto da un giubbotto antiproiettile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto al ricovero, aggredisce un poliziotto con un coltello

BresciaToday è in caricamento