rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Rapisce l'ex fidanzata per riportala a casa: lei scappa in autostrada

Arrestato a Brescia il 28enne senegalese che nel febbraio scorso aveva rapito la sua ex fidanzata per riportarla a casa: è accusato di sequestro di persona

Ha prelevato con la forza, per non dire rapito, la ragazza con cui qualche tempo prima aveva avuto una relazione: l'ha costretta a salire in macchina, dal piccolo Comune di Momo (in provincia di Novara) voleva portarla con sé a Brescia. Ad ogni costo: tanto da inseguirla (e riprenderla) per due volte mentre lei cercava di scappare. Ha rinunciato al suo folle tentativo al casello autostradale, quando altri automobilisti l'hanno convinto a cambiare idea. E adesso è stato arrestato.

In carcere con l'accusa di sequestro di persona ci è finito un giovane senegalese di 28 anni, da oltre un decennio in Italia e residente a Brescia. Nel febbraio scorso aveva raggiunto Momo, dove appunto abita una ragazza (più giovane di lui) con cui aveva già avuto una relazione.

Forse voleva riprovarci, che loro due tornassero insieme: ma al rifiuto della giovane donna lui non ha saputo altro che contrapporre un quasi rapimento, insomma un sequestro di persona. L'ha caricata in macchina con l'intenzione di portarla a Brescia, a casa sua. Non è dato sapere come sarebbe andata poi: l'avrebbe segregata nel suo appartamento?

Un viaggio ovviamente burrascoso, con la ragazza che si dimenava e cercava in ogni momento di andarsene. Sarebbe pure riuscita a scappare un paio di volte, per essere poi ripresa. La follia si è conclusa al casello dell'autostrada: la ragazza ha approfittato della sosta per fuggire ancora. Lui allora ci ha rinunciato, accerchiato dagli sguardi degli automobilisti. E la ragazza ha denunciato tutto ai carabinieri, che adesso hanno proceduto all'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapisce l'ex fidanzata per riportala a casa: lei scappa in autostrada

BresciaToday è in caricamento