rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Iseo

Soldi alla nipotina in cambio di sesso: 5 anni di carcere per lo zio-orco

E' stato condannato in via definitiva il 77enne accusato di aver abusato della nipote, ragazza con problemi psichici, all'epoca ancora minorenne

E' stato condannato in via definitiva a 5 anni di reclusione il pensionato di 77 anni, residente sul lago d'Iseo, che tra l'inverno del 2013 e la primavera del 2014 avrebbe abusato della nipote bresciana di 17 anni, ragazza con problemi psichici. Lo ha decretato la Corte di Cassazione nell'ultimo grado di giudizio, confermando così la condanna della Corte d'Appello.

Il 77enne aveva fatto ricorso, ribadendo la sua innocenza: non avrebbe mai potuto fare nulla, spiegano i suoi legali, per via di una disfunzione erettile. La ragazza invece ha sempre riferito delle molestie. Ne avrebbe parlato per la prima volta in paese, e poi alla madre. Solo su sollecito dei familiari avrebbe poi rivelato che l'orco sarebbe stato lo zio, il fratello di suo nonno.

A detta della giovane, l'uomo le avrebbe ricaricato il cellulare in cambio di sesso. Tutto sarebbe cominciato con qualche palpatina: “All'inizio mi chiedeva di toccarlo”, avrebbe raccontato la ragazza. In alcune circostanze, invece, le avrebbe proposo anche rapporti sessuali fuori casa, perfino in un cantiere. A nulla sono valse le argomentazioni della difesa: il tribunale ha confermato la condanna, che ora è definitiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi alla nipotina in cambio di sesso: 5 anni di carcere per lo zio-orco

BresciaToday è in caricamento