Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Minaccia di dare fuoco al laboratorio di un artigiano e gli estorce denaro: arrestato

Arrestato nella nostra provincia un 49enne reggiano, che avrebbe incassato 500 euro da un lavoratore della Bassa modenese sotto minaccia

Foto d'archivio

Si è conclusa in settimana una complessa indagine svolta dai carabinieri della Stazione di Concordia, dopo alcuni fatti denunciati nell'estate del 2020. Nello specifico, un uomo era riuscito a farsi consegnare la somma contante di 500 euro da un artigiano della Bassa modenese, minacciandolo che – altrimenti – avrebbe dato fuoco al suo laboratorio. Lo scambio di denaro era avvenuto nel Reggiano, dove la vittima aveva incontrato l'estorsore e un complice.

A seguito della denuncia, i carabinieri sono poi riusciti a risalire all’identità di uno degli autori e a denunciarlo alla Procura di Reggio Emilia. Giovedì i carabinieri hanno eseguito un provvedimento di custodia cautelare emesso dal gip del Tribunale di Reggio Emilia, nei confronti di un 49enne di origine reggiane, ma residente nel Bresciano, per il reato di rapina.

La misura è stata eseguita nella nostra provincia, dove l’arrestato è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in attesa che la sua posizione venga definitivamente vagliata dall’Autorità Giudiziaria.

Fonte: Modenatoday.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di dare fuoco al laboratorio di un artigiano e gli estorce denaro: arrestato

BresciaToday è in caricamento