Spending Review: presidio Cgil al Civile contro i tagli alla sanità pubblica

Contro i pesanti tagli del governo Monti alla sanità pubblica, la Cgil ha organizzato in tutta Italia per venerdì 23 luglio una mobilitazione di informazione dei cittadini. A Brescia presidio con volantinaggio dalle 8,30 alle 14 davanti al Civile

Proclamata dalla CGIL, per lunedì 23 luglio, una giornata di mobilitazione nazionale contro i pesanti tagli al finanziamento del Servizio Sanitario Nazionale previsti dai provvedimenti della spending review.

La mobilitazione si svolgerà con iniziative a livello territoriale: a Brescia si terrà un presidio con volantinaggio dalle 8,30 alle 14 davanti all'ospedale Civile (ingresso satellite).

Alle 11 – nel corso del presidio – i segretari della Fp Cgil incontreranno gli operatori dell'informazione per illustrare le ricadute a Brescia della spending rewiev.

l sindacato sostiene la necessità di “una vera lotta agli sprechi, nel quadro di una effettiva spending review”, ma il governo “invece di operare una seria riorganizzazione della Sanità, taglia ancora il finanziamento per altri 4,7 miliardi che si aggiungeranno agli 8 miliardi di tagli della manovra precedente”. Mentre, ricorda la Cgil, sono oltre 21 i miliardi i tagli che si sono cumulati nel triennio, e sono in arrivo tre miliardi di nuovi ticket.

“Così non si fa una vera Spending Review, cioè una riqualificazione della spesa inappropriata”, denuncia la Cgil paventando il rischio che, con i tagli lineari, si possa  compromettere “il risanamento dei bilanci e negare il diritto dei cittadini alla tutela della salute e a ricevere cure di qualità”.

Per scongiurare quindi questi tagli nella fase di conversione del decreto e perché si punti sul Servizio Sanitario Nazionale come strumento di “equità sociale e fattore di crescita”, la Cgil scenderà in piazza con una nuova tappa della sua mobilitazione contro la Spending Review.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento