Cronaca

Rapina in casa e insulti sul muro per la bresciana Miriam Cominelli

La parlamentare bresciana del PD Miriam Cominelli vittima di un blitz nella sua abitazione di Roma, condivisa con Alessia Rotta: ladri a mani (quasi) vuote le lasciano un ricordino sul muro

La parlamentare bresciana Miriam Cominelli, eletta nelle file del PD, è stata vittima di un blitz pomeridiano nella sua abitazione di Roma, condivisa con la coinquilina (del suo stesso partito) Alessia Rotta. Uscita di casa in mattinata, e poi rientrate le sera, hanno trovato una brutta sorpresa.

Un gran soqquadro, e l’appartamento letteralmente ribaltato. Un magro bottino, forse un paio di occhiali e un pacchetto di sigarette. Le due deputate hanno raccontato infatti di non aver nulla di valore in casa. Preoccupa di più l’ipotesi intimidatoria: sul muro, a caratteri cubitali, una scritta più che ingiuriosa.

Non è trapelato nulla, su quanto i malviventi avrebbe scritto sul muro, e lasciato come ricordo. I Carabinieri di zona raccontano di varie incursioni, e tentativi di furto: la stessa Cominelli esclude allora un ‘raid’ di matrice politica.

E su Facebook ‘ringrazia’ i malviventi, e un po’ li sbeffeggia. Perché “a parte scarpe e borse, non hanno trovato nulla”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in casa e insulti sul muro per la bresciana Miriam Cominelli

BresciaToday è in caricamento