Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Milzano

Folle fuga dai carabinieri, sfondano con l’auto il cancello di una villa

Notte da incubo in pieno centro a Milzano: rapinatori colti in flagrante dai carabinieri, due scappano a piedi e il terzo in macchina, fino a concludere la sua folle corsa contro il cancello di un'abitazione

In paese si dice che una cosa così, non era mai successa. Non si parla d'altro, del rocambolesco inseguimento in pieno centro, dei tre ladri ancora in fuga, dell'Alfa 156 guidata da uno dei banditi che ha sfondato il cancello di un'abitazione. Notte da incubo a Milzano: un gruppo di tre rapinatori ha cercato di derubare il bar Black Out di Piazza Roma.

Malviventi in azione verso le 2.30: erano in due quelli impegnati con un piede di porco che cercavano di forzare la saracinesca d'ingresso. Proprio in quel momento sono transitati in zona i carabinieri: i ladri hanno lasciato giù gli attrezzi del mestiere e sono scappati a piedi.

Sono stati inseguiti da un militare a piedi e dal secondo sulla gazzella, a sirene spiegate. Attimi concitati: poco più tardi da un parcheggio laterale è sgommata un'Alfa 156, a bordo il terzo bandito che stava facendo probabilmente da palo, con il motore acceso e pronto ad ogni evenienza.

Tra manovre azzardate e curve spericolate, il ladro si è schiantato contro il cancello di un'abitazione. Non è detto che l'abbia fatto apposta: una volta entrato in cortile infatti è scappato a piedi, così come avevano già fatto i suoi due complici. Indagini in corso: al setaccio le immagini delle telecamere e quanto recuperato nell'auto dei banditi (che è risultata rubata).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle fuga dai carabinieri, sfondano con l’auto il cancello di una villa

BresciaToday è in caricamento