Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Via Fratelli Bandiera

Rapina in farmacia: inseguiti da titolare e clienti, ladri si buttano nel fiume

È andata male ai due malviventi che, mercoledì pomeriggio, hanno provato a rapinare la farmacia di via Fratelli Bandiera a Milzano. La rocambolesca fuga, a mani vuote, è finita nel fiume Mella

Volto coperto da un passamontagna e coltello tra le mani, hanno fatto irruzione nella farmacia di via Fratelli Bandiera di Milzano. Inizialmente, i due malviventi armati di coltello hanno seminato il panico tra clienti e personale, ma poi non l'hanno fatta franca.

Attimi concitati, quelli vissuti attorno alle 18, all'interno dell'attività. Dopo aver minacciato la titolare con una lama, uno dei due banditi è saltato dietro il bancone e ha sradicato la cassa, facendo però cadere a terra la donna. Ed è allora che il marito della farmacista ne ha approfittato per intervenire, ingaggiando una breve colluttazione con uno dei rapinatori. Nel frattempo la moglie è riuscita a far scattare l'allarme.

La sirena ha messo in fuga i due malviventi: sono corsi fuori dalla farmacia, a mani vuote, spintonando anche una cliente che è caduta a terra. Immediatamente è scattato l'inseguimento: il marito della farmacista e il figlio di una cliente li hanno inseguiti per le strade del paese, fino all'arrivo dei carabinieri. Per sfuggire ai militari, si sono pure buttati nel fiume Mella, ed è allora che di loro si sono perse le tracce.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in farmacia: inseguiti da titolare e clienti, ladri si buttano nel fiume

BresciaToday è in caricamento