Cronaca

Focolaio di "Blue Tongue" in un allevamento: è allarme nel Bresciano

Un caso registrato di “blue tongue” in un allevamento di bovini a Milzano: ce ne sarebbe un altro a Ponti sul Mincio, in Veneto è una vera epidemia. La stalla verrà messa in quarantena

Un caso di Blue Tongue (Foto d'archivio)

Il “check” costante dei veterinari dell'Ats e dei tecnici dell'Istituto Zooprofilattico, come da protocollo, proseguirà in una doppia fase: la prima, più stringente, fino a un raggio di 20 chilometri dal focolaio. La seconda fino ai 30 chilometri.

La questione è seria: si sarebbe già registrato un altro caso a Ponti sul Mincio, nel Mantovano. Mentre in ottobre il virus è letteralmente dilagato in Veneto: si sono registrati casi in provincia di Belluno, Treviso, Vicenza e anche Padova.

Per l'emergenza “blue tongue” si è mosso addirittura il Ministero della Salute, che ha emesso un decreto di controllo per tutta la Regione, con vaccinazioni obbligatorie in tutte province, anche a Verona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio di "Blue Tongue" in un allevamento: è allarme nel Bresciano

BresciaToday è in caricamento