Mille Miglia 2014: trionfo Lancia ma tra le polemiche

L'edizione 2014 della Mille Miglia vinta dalla coppia Mozzi-Biacca, a bordo di una Lancia Lambda del 1928. Polemiche furiose per l'elevato coefficiente di partenza, quasi a delineare una vittoria annunciata

Il vincitore assoluto della Mille Miglia 2014 è Giordano Mozzi, accompagnato da Stefania Biacca, in ‘sella’ ad una Lancia Lambda 221 Spider del 1928. Ha vinto per un soffio, davanti a Gamberini e Magni su Alfa Romeo 6C del 1930, e a Moceri e Cavalleri che completano il podio, per il terzo anno consecutivo a bordo di un’Aston Martin Le Mans.

Polemiche all’arrivo, per il coefficiente di partenza della Lancia che poi ha trionfato. Il più alto di tutti, almeno tra i primi 50 classificati, che con 1.80 significava una vittoria annunciata, quasi garantita. Podio sfiorato per il bresciano Andrea Vesco (su Fiat 514 MM), squalificato dalla giuria per aver sbagliato percorso, all’altezza di Reggio Emilia.

Rimane comunque l’alone quasi magico della corsa “più bella del mondo”. Il grande successo di pubblico, in lungo e in largo in tutta Italia, l’accoglienza da Oscar della città di Brescia, sia alla partenza che all’arrivo. Con tanto di Notte Bianca frequentatissima, per celebrare l’evento bresciano per eccellenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento