Testata in faccia al controllore, preso il responsabile: ha soltanto 18 anni

Individuato dai carabinieri il ragazzo che meno di una settimana fa ha aggredito con una testata un controllore della metropolitana di Brescia: ha appena 18 anni, di nazionalità senegalese

Foto d'archivio

Beccato dai carabinieri il ragazzo che meno di una settimana fa aveva aggredito un controllore della Metro Brescia, colpendolo in pieno volto con una testata (l'uomo era finito in ospedale) dopo che questi aveva allertato le forze dell'ordine nei pressi della stazione di Lamarmora, visto che l'aggressore e il suo amico (estraneo alla vicenda) non avevano il biglietto.

Lo hanno individuato grazie alla testimonianza del controllore aggredito, a seguito di alcuni accertamenti sul “campo” e all'attenta visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, che hanno ripreso (quasi) tutto.

Il ragazzo abita a Brescia, di nazionalità senegalese e appena 18enne: è stato denunciato per l'aggressione, e dunque risulta indagato in stato di libertà. Insieme a lui anche un amico minorenne, che però avrebbe solo assistito alla scena, senza responsabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Oggi conferenza Stato-Regioni: si spera per Brescia zona arancione

Torna su
BresciaToday è in caricamento