menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Metro, emergenza ‘portoghesi’: uno su sei senza biglietto

A due settimane dall'installazione dei varchi elettronici le cose non migliorano per la metro di Brescia: un passeggero su sei non paga il biglietto. A Sanpolino e al Prealpino l'evasione raggiunge il 50%

Due settimane di varchi elettronici, e tempo di primi bilanci per la metro di Brescia. Aumentano i passeggeri, circa 40mila al giorno e circa 2mila per fermata, anche se non si ferma il fenomeno dei ‘portoghesi’. A non pagare il biglietto sarebbero circa il 16% degli utenti, quasi uno ogni sei.

Un’incidenza quasi doppia rispetto alla percentuale dei non paganti che salgono invece sugli autobus cittadini. E ci sarebbero picchi difficilmente risolvibili, in stazioni come Prealpino, Europa o Sanpolino: sempre frequentatissime, ma dove la percentuale di ‘evasione’ dal biglietto arriverebbe a sfiorare il 50%.

Risultati da migliorare anche a Marconi e Vittoria, dove ad oggi un passeggero su quattro sale in metropolitana a sbafo. Una percentuale che si riduce nelle stazioni a maggior ‘controllo umano’, tra cui Stazione e Vittoria, le due fermate più controllate dagli addetti del metrobus. Le più controllate ma anche le più utilizzate, in particolare tra le 7 e le 8, e le 17 e le 18. Con picchi anche superiori alle 7mila persone al giorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento