Lite alla fermata della metro, minaccia passante con un coltello

Una lite all'uscita della metro di Brescia, in pieno giorno e in piazza Vittoria: un ragazzo di 28 anni minaccia un altro giovane, armato di coltello. Sul posto una pattuglia della Questura

Una lite a mano armata, proprio all’uscita della fermata della metropolitana di Piazza della Vittoria. Nei guai è finito un giovane bresciano di 28 anni, che avrebbe addirittura usato un coltello per minacciare un altro ragazzo.

Il giovane aggressore sarebbe stato individuato dagli agenti della Questura grazie alla testimonianza di una signora che, terrorizzata alla vista della lite, avrebbe immediatamente avvisato il 113. In pochi minuti, sul posto, una pattuglia della Polizia di Stato: per rintracciare l’aggressore decisive anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza della piazza.

Difficile ricostruire i motivi dell’accesa lite. Il 28enne è stato denunciato: alla vista degli agenti ha pure cercato di nascondere l’arma del ‘delitto’. Il ragazzo invece aggredito non è ancora stato identificato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento