Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Lo spauracchio di un inverno anni '80: niente neve, solo nebbia

Sulla penisola un eccezionale fenomeno di alta pressione potrebbe riportare indietro le lancette agli ultimi tre inverni degli anni '80, caratterizzati da assenza di precipitazioni e 'mari' di nebbia

Causa l'alta pressione dovuta all'arrivo di un super anticiclone, torna lo spauracchio di un inverno estremamente secco e anonimo.

Il rischio, secondo l'esperto Fabio De Laio di 3B Meteo, è il ripetersi delle tre stagioni invernali di fine anni '80 (1987-88, 1988-89 e 1989-90): "Si è trattato di 3 inverni dominati spesso dall'alta pressione delle Azzorre, in cui praticamente non è quasi mai nevicato in pianura al Nord, mentre in montagna - per fare un esempio - caddero soltanto 38cm di neve a Tarvisio (UD), quando mediamente la località sciistica ne registra più di 200cm!"

All'epoca, l'unica a "salvarsi" fu la pianura Padana, ricoperta per lunghi giorni da una fitta nebbia che, racconta ancora De Laio, non faceva altro che accentuare "il freddo ma anche l'inversione termica, un po' come avverrà nei prossimi giorni, con il conseguente accumulo di inquinanti nei bassi strati e qualche episodio, talvolta notevole, di neve chimica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spauracchio di un inverno anni '80: niente neve, solo nebbia

BresciaToday è in caricamento