rotate-mobile
Cronaca

Meteo: neve attesa in Lombardia, e a Trento caldo record

Strano il clima di questi giorni. Per mercoledì i metereologi prevedono neve al Nord e in Lombardia, mentre a Trento il 5 gennaio la temperatura ha toccato i 18.5 gradi: nuovo record

Si confermano le previsioni degli esperti, da oggi e per tutta la settimana, sull'Italia ci sarà un "diffuso maltempo esteso, sia al Nord che al Sud".

Ieri la neve è caduta sia in Emilia che sul Triveneto, ma tutto questo: "E' solo un assaggio di quello che ci riserverà la settimana", precisa Antonio Sanò direttore del portale ilMeteo.it.

Secondo Sanò, a partire da oggi pomeriggio l'anticiclone riprenderà vigore per l'arrivo del secondo impulso di aria fredda da nord che valicherà le Alpi accerchiandole e scendendo dalla Valle del Rodano, la conseguenza sarà un diffuso maltempo con neve al Nord e pioggia al Sud.

La pianura Padana «imbiancata» vista dall'aereo


Ne è convinto anche Massimiliano Pasqui, ricercatore dell'Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Ibimet-Cnr) che nel dettaglio spiega : "Le giornate peggiori per quel che riguarda la nuova perturbazione saranno mercoledì al Nord, dove nevicherà sulla Lombardia, il Trentino, l'Emilia Romagna e in maniera abbondante sull'arco Appennino. Poi giovedì la perturbazione si porterà al Centro-sud con pioggia sui litorali e sul Tirreno".

La Protezione Civile ha diramato lo stato di allerta per neve dalle 22 di ieri sera fino alle 12 di mercoledì 16 gennaio nell'Appennino settentrionale e fino al fondovalle dell'Alto Mugello con accumuli abbondanti.

Da sottolineare, invece, il record nelle temperature massime registrato a Trento: il 5 gennaio la temperatura ha toccato i 18.5 gradi, battendo i 18.3 del 12 gennaio 2007, precedente record.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo: neve attesa in Lombardia, e a Trento caldo record

BresciaToday è in caricamento