menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ministero della Salute: allarme caldo in città nei prossimi tre giorni

A causa dell'anticiclone "Scipione", Brescia - insieme a Perugia e all'intero Lazio - è stata inserita tra le zone di Italia sorvegliate speciali dalla Protezione Civile. L'allarme caldo durerà tre giorni

Nessuna ondata di calore oggi sul territorio nazionale. 'Scipione', il vasto anticiclone proveniente dall'Africa, non sta creando rischi per la salute.

L'allerta tuttavia sale per le prossime 72 ore quando il bollino rosso (livello tre) del ministero della Salute - quello che prevede condizioni di rischio elevato e persistente per tre o più giorni consecutivi sulle categorie più esposte - viene acceso sulla città Brescia, insieme al Lazio e a Perugia.

Un mercoledì di fuoco dunque che, secondo il bollettino 'Che tempo fa' del ministero della Salute, tuttavia risparmia le città del sud.

Fino al 15 settembre 2012 il ministero della Salute pubblicherà giornalmente il bollettino sulle ondate di calore con il supporto tecnico del Centro di Competenza della Protezione civile, Dipartimento di Epidemiologia del Ssr del Lazio.


L'iniziativa prevede l'attivazione in 27 città italiane di sistemi di monitoraggio che consentono di individuare, per ogni specifica area urbana, le condizioni meteo-climatiche che possono avere un impatto significativo sulla salute delle categorie più esposte ai rischi legati alle ondate di calore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Cronaca

    Testimone assiste a un furto e fa arrestare tre ladri

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento