menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Lui muore in ospedale, i ladri gli svaligiano la casa

Malviventi in azione mentre la famiglia vegliava sull'anziano defunto. La rabbia dei figlio: " È intollerabile"

Hanno approfittato dell'assenza della famiglia, accorsa in ospedale per vegliare sulla salma del proprietario di casa, per entrare in azione e mettere a segno un furto. Ladri senza cuore a Medole, nel Mantovano.

Tutto è accaduto giovedì: i figli e la compagna di Vittorio Bozzetto, agricoltore in pensione morto in seguito ad un intervento chirurgico, erano in ospedale per pregare sulla salma dell'anziano e disporre i funerali, quando i ladri hanno fatto irruzione nell'abitazione di via Cà Morino.

Il furto

Sono entrati in garage e hanno fatto man bassa di tutto ciò che hanno trovato, portandosi via tutto: gli attrezzi usati dell'ex agricoltore, ma pure i funghi che l'uomo coltivava con passione e amore. Forse disturbati, non sono sono riusciti ad accedere al resto dell'abitazione.

L'amara sorpresa il giorno dopo, quando la compagna dell'anziano defunto è rientrata a casa proprio per prendere alcuni effetti personali. Il bottino non è considerevole, ma è indubbio il valore affettivo gli oggetti spariti.

Lo sfogo del figlio

"Non posso evitare di pensare che chi ha compiuto questo gesto dovrebbe vergognarsi profondamente - si è sfogato uno dei figli dell'uomo sui social -. Mio padre era ancora nella camera mortuaria e loro ne approfittavano per rubare. È intollerabile". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento