Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

A caccia di anatre, ma al volante: le insegue e le investe con l'auto

Denunciato a Mazzano un ragazzo di 21 anni, incensurato e in attesa della sua prima licenza di caccia: domanda rigettata. Si divertiva a uccidere le anatre di un allevamento investendole con la sua auto

Un ragazzo bresciano di 21 anni è stato denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di uccisione di animali. Lunedì mattina è stato “beccato” dai carabinieri mentre si divertiva a cacciare le anatre a bordo della sua auto, nel senso che le inseguiva e le investiva. Letteralmente.

In macchina ne aveva già due, morte: tutto è successo nelle campagne alla periferia di Mazzano. Ad allertare le forze dell'ordine un passante. Il ragazzo, 21enne originario di Desenzano del Garda ma residente a Lonato, risultava incensurato.

Pare abbia “puntato” un vero e proprio allevamento di anatre a terra, e quindi libere, con l'obiettivo di “tirarle sotto” e portarsele a casa. Le inseguiva a zig zag, senza mai scendere dall'auto se non quando aveva “catturato” la sua preda.

Era in attesa di ottenere la sua prima licenza di caccia: dopo questo episodio, la richiesta è stata rigettata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A caccia di anatre, ma al volante: le insegue e le investe con l'auto

BresciaToday è in caricamento