Beccato con una prostituta, va in tribunale e vince: multa da pagare per la polizia

Il Giudice di Pace ha dato ragione a un automobilista bresciano di 54 anni che la scorsa estate era stato pizzicato in compagnia di una prostituta: la Polizia Locale condannata a pagare 195 euro

Beccato in auto insieme a una prostituta, è stato multato: al momento della sanzione non ha firmato il verbale, ma l'ha impugnato in tribunale. E adesso il Giudice di Pace gli ha dato ragione. La vicenda riguarda un automobilista bresciano di 54 anni, fermato in estate (il 18 agosto scorso) dalla Polizia Locale di Mazzano.

Secondo quanto riporta il verbale degli agenti in servizio, l'uomo sarebbe stato beccato a bordo della sua auto accompagnato da una prostituta già nota alle forze dell'ordine per il suo “lavoro”. Da qui la multa, immediatamente elevata, da 500 euro: così infatti recita il regolamento comunale nell'ambito della lotta alla prostituzione per così dire “stradale”.

Ma il giudice ha dato ragione al multato, che non solo non dovrà pagare, ma dovrà pure essere risarcito (per 195 euro) dalla stessa Polizia Locale. Il caso è stato affidato all'avvocato Gianbattista Bellitti, che sul tema sta seguendo un'altra vicenda simile – un uomo pizzicato con una prostituta, ma a Brescia – e per cui si attende l'udienza il 28 marzo prossimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La linea di difesa dell'avvocato, che alla fine ha convinto il giudice, entra nel merito delle competenze: non spetta ai Comuni, secondo Bellitti, né legiferare sul tema della prostituzione né tanto meno intervenire sulle norme della circolazione stradale, in quanto si tratterebbero di facoltà esclusivamente statali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Padre di famiglia cerca una prostituta ma si trova a letto con un trans, rissa nel residence

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

Torna su
BresciaToday è in caricamento