Beccato con una prostituta, va in tribunale e vince: multa da pagare per la polizia

Il Giudice di Pace ha dato ragione a un automobilista bresciano di 54 anni che la scorsa estate era stato pizzicato in compagnia di una prostituta: la Polizia Locale condannata a pagare 195 euro

Beccato in auto insieme a una prostituta, è stato multato: al momento della sanzione non ha firmato il verbale, ma l'ha impugnato in tribunale. E adesso il Giudice di Pace gli ha dato ragione. La vicenda riguarda un automobilista bresciano di 54 anni, fermato in estate (il 18 agosto scorso) dalla Polizia Locale di Mazzano.

Secondo quanto riporta il verbale degli agenti in servizio, l'uomo sarebbe stato beccato a bordo della sua auto accompagnato da una prostituta già nota alle forze dell'ordine per il suo “lavoro”. Da qui la multa, immediatamente elevata, da 500 euro: così infatti recita il regolamento comunale nell'ambito della lotta alla prostituzione per così dire “stradale”.

Ma il giudice ha dato ragione al multato, che non solo non dovrà pagare, ma dovrà pure essere risarcito (per 195 euro) dalla stessa Polizia Locale. Il caso è stato affidato all'avvocato Gianbattista Bellitti, che sul tema sta seguendo un'altra vicenda simile – un uomo pizzicato con una prostituta, ma a Brescia – e per cui si attende l'udienza il 28 marzo prossimo.

La linea di difesa dell'avvocato, che alla fine ha convinto il giudice, entra nel merito delle competenze: non spetta ai Comuni, secondo Bellitti, né legiferare sul tema della prostituzione né tanto meno intervenire sulle norme della circolazione stradale, in quanto si tratterebbero di facoltà esclusivamente statali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento